Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 13 Dicembre 2020

104

Tantissime le suggestioni che mi vengono dopo la meditazione di questo vangelo della III domenica di Avvento. Provo a condividerne qualcuna…

Tu chi sei?
È una domanda che può anche essere intesa in modo molto intimo e profondo.
Chi sei? Chi sei veramente? Chi sei in quel nucleo profondo dove sei tu, veramente tu, senza finzioni, senza fronzoli, senza maschere, senza comodità.

Tu chi sei? costringe a metterti di fronte alla tua vera identità: chi sei davanti a Dio?

Giovanni, invece, non si fa mettere in difficoltà da questa domanda e ci apre la strada verso quella che potrebbe essere la risposta per tutti.

Noi siamo nella misura in cui diamo spazio a Gesù, noi siamo quando diamo spazio a Lui.

Che vuol dire dare spazio a Gesù?
Significa concretamente vivere domandandosi: cosa vuole Gesù da me? Dalla mia vita? Da questa situazione?

Dare spazio a Lui significa accettare il suo progetto su di me ma anche cercare di capire come attuare la Sua volontà nelle situazioni di ogni giorno.

Infatti, una cosa è vivere come se non ci fosse un Dio. Vivere come se tutto dipendesse da noi… vivere portando avanti i nostri progetti.
Altro è invece vivere dando Spazio a Lui in ogni situazione della nostra vita.

Chi siamo? Siamo discepoli che amano e chi ama dà spazio all’Altro… e all’altro. Altrimenti non è amore ma solo protagonismo!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay