Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 11 Ottobre 2021

65

Il vangelo di oggi, con l’insegnamento di Gesù, ci invita a vivere non passivamente, distrattamente, ma a scrutare i segni dei tempi, a vivere anche semplicemente nella nostra quotidianità, facendo attenzione a ciò che accade e a ciò che ci accade per capire cosa fare e come fare per vivere la volontà di Dio.

Ogni giorno, infatti, ci accadono cose, incontriamo persone, ci infiliamo in situazioni, che richiedono delle scelte da fare, delle parole da dire, delle azioni da compiere… e per fare bene occorre comprendere qual è la volontà di Dio in queste situazioni.

Da noi, infatti, a cascata possono dipendere tante cose: una parola ben detta può aprire strade, può consolare, può convincere qualcuno a fare i primi passi per cambiare vita…

Così come una parola non detta può essere un’occasione mancata per qualcuno… o può diventare una ferita… o, ancora, una parola sbaglia può ferire o solcare la vita di qualcuno.

Insomma, la vita è troppo importante per essere vissuta a caso. E noi abbiamo tante responsabilità per la nostra vita e per quella degli altri.

Ecco perché occorre vivere bene e in sintonia con Dio perché il mondo è fatto da relazioni che si intrecciano. Siamo, in qualche modo, tutti concatenati.

E non possiamo perdere le occasioni che Dio ci mette davanti.

Nella tua vita c’è tutto quello che è necessario per essere felice… il problema è che non lo vedi o ti soffermi solo su ciò che non va!
Cerca i segni di Dio nella tua vita… e sii tu stesso segno per gli altri!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedentedon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 11 Ottobre 2021
Articolo successivodon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 11 Ottobre 2021