Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 11 Marzo 2021

141

Dove c’è divisione non c’è Dio.

E le conseguenze del maligno sono proprio queste: la divisione da Dio… la divisione dentro di sé, la divisione con gli altri.
Divisione da Dio: il maligno inietta dentro di noi dei pensieri tossici che inquinano la nostra mente facendoci dubitare della presenza di Dio nella nostra vita, del suo amore nei nostri confronti, della sua bontà.

Dentro di sé: il maligno ci mette confusione dentro fino a non farci capire esattamente chi siamo veramente e verso dove andiamo. Una persona divisa dentro di sé è confusa… non trova il senso delle cose… della realtà… non comprende cosa vuole veramente!
Divisione dagli altri: la lontananza, la competizione, l’invidia e la gelosia, l’egoismo, il pensare solo ai propri interessi, la mancanza di attenzione, la mancanza di cura dell’altro, la mancanza di carità… il pensare che la diversità divide anziché arricchire una relazione… il soffermarsi soprattutto sul difetto dell’altro… insomma sono tutti effetti del maligno…

Il male agisce allontanandoti da Dio, mettendo confusione dentro di te, creando competizione con gli altri…
Nei momenti di tentazione… di confusione… cerca la comunione e la pace e non sbaglierai mai. Lì c’è Dio!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedenteGiovani di Parola – Commento al Vangelo del 11 Marzo 2021
Articolo successivodon Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 11 Marzo 2021