Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 11 Marzo 2020 – Mt 20, 17-28

3

Come essere genitore!

La meditazione del vangelo di oggi mi ha fatto venire in mente due modalità di essere genitori: quella di Gesù… e quella della madre dei figli di Zebedeo!

Gesù mostra il volto di un padre tenero, autorevole e deciso nello stesso tempo: riesce a creare intimità e confidenza… apre gli occhi alla verità ai suoi figli\discepoli ma lo fa in un clima di intimità (se li porta in disparte). Ed è proprio in quel clima che riesce a dirgli cose davvero forti… cose che riguardano la vita… il senso della loro missione… la sofferenza necessaria per arrivare alla gloria… fino a rivelare loro la grande differenza con il mondo… l’amore che diventa servizio…

Poi c’è la madre dei figli di Zebedeo… la ricerca di ruoli che sono solamente manifestazioni di potere… di ricerca di immagine… di prestigio… di favoritismi… insomma logica mondana di chi manipola finanche una prostrazione pur di ottenere quello che si desidera…

Ancora una volta ci troviamo di fronte a due modi di essere genitori… a due stili di vita… a due modi di generare e custodire vita…
Quale scegli… la via della donazione, o quella del possesso… quella del servizio… o quella del potere… da questa tua scelta dipende la tua vita e forse anche la vita delle persone che hai accanto… perché tu… nelle tue relazioni… puoi fare la differenza!
Ricordatelo… il Signore si serve di te… per cambiare la vita agli altri!

Fonte

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno