Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 11 Dicembre 2021

105

Chi ama non fa mancare mai la sua presenza… la sua parola… il suo sostegno… la sua consolazione… il suo incoraggiamento… la sua correzione… il suo consiglio.

Occorre solo ricordarci che Dio ci ama sempre nella libertà. Lasciandoci sempre liberi, anche di non seguirlo… di non ascoltarlo… di non ricambiarlo.

Allora, questa sua presenza… questa sua parola… occorre cercarla, scorgerla… e l’impegno che occorre fare per trovare Dio nella nostra storia quotidiana è proprio manifestazione di quella libertà che Dio stesso ci lascia.

I segni sono segni perché Dio fa la sua parte lasciando liberi noi di fare lo nostra. E più abbiamo il desiderio di incontrarlo… più lo cerchiamo… più lo troviamo.

Dio parla, è presente… chi non lo ascolta… chi non lo incontra… chi non lo riconosce forse non lo sta cercando veramente… forse sta cercando solo delle conferme a ciò che pensa… forse lo cera in modi e posti sbagliati… forse non lo sente perché gli dice cose che non vuole sentirsi dire…

Se non riconosci Dio che ti parla è forse perché non vuoi ascoltare quello che ti sta dicendo.

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedentela Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 11 Dicembre 2021
Articolo successivodon Antonio Savone – Commento al Vangelo del 11 Dicembre 2021