Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 10 Settembre 2021

72

La meditazione del vangelo di oggi mi fa pensare che uno degli effetti del cammino di fede è quello di comprendere di più se stessi e solo dopo anche gli altri.
Seguire il Signore significa quindi affinarsi gli occhi… imparare a guardare bene ma prima ancora a guardarsi bene.

Si aprono gli occhi e ci si accorge di essere amati e chi si sente amato si vuole bene perché si sente amabile… e chi si sente amato e si vuole bene è anche ben predisposto ad amare gli altri… ad accoglierli… perché non cerca compensazioni… non vive di competizioni, conosce solo il linguaggio dell’amore.

Alla fine, il cammino di fede è un cammino di verità e più ci si avvicina a Gesù, più si conosce Gesù, più si conosce se stessi, perché Gesù ti rivela veramente chi sei… ti “mette a nudo”… ti svela pregi, risorse e difetti.

È chiaro, allora, che chi è concentrato a guardare la vita degli altri non sta seguendo il Signore.

Se ti fissi a guardare gli altri, perdi l’occasione di vedere il bello che c’è in te!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedentedon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 10 Settembre 2021
Articolo successivoVangelo Daily – Lettura e Commento al Vangelo del 10 Settembre 2021