Don Antonio Mancuso – Commento al Vangelo del 1 Ottobre 2021

86

Uno dei peccati più grandi è non accorgersi della presenza di Dio nella propria storia.
Una degli errori più brutti è la superficialità.

Tante volte Dio passa nella nostra vita e noi lo snobbiamo… tante volte ci parla attraverso quello che ci accade e non ce ne accorgiamo…
Spesso ci fa giungere una parola o un insegnamento attraverso una relazione… ma noi siamo troppo presi dai nostri schemi… dai nostri desideri… dai nostri bisogni. O, peggio, pensiamo Dio debba solo confermare le nostre idee… o debba risponderci attraverso i nostri schemi mentali.

Dio è novità… è creativo… è originale… è altro da quello che possiamo immaginare… ecco perché dobbiamo vivere vigilando… per evitare di non accorgerci del suo passaggio nella nostra vita…

Per colpa della nostra superficialità ci perdiamo tante cose belle, tante belle relazioni… e a volte anche il passaggio di Dio nella nostra vita!

Leggi altri commenti al Vangelo del giorno


AUTORE: Don Antonio Mancuso PAGINA FACEBOOK

Image by blenderfan from Pixabay

Articolo precedentedon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 1 Ottobre 2021
Articolo successivoGiovani di Parola – Commento al Vangelo del 1 Ottobre 2021