Davide Moreno – Commento al Vangelo del 30 Novembre 2020

115

Miei cari fratelli e sorelle, stamani abbiamo lo sguardo del Signore fisso su di noi, ci ha visti, ci chiama e ci invita a seguirlo.

A questo punto una cosa è certa, anche noi siamo chiamati a lasciare qualcosa o magari tutto. Ad abbandonare e liberarci finalmente dalla schiavitù dell’inutile e del superfluo; da quella condizione di avarizia e bramosia del possesso che ci tiene intrappolati in una rete mortifera.

Vedete fratelli, solo da liberi e alleggeriti da pesi inutili, saremo capaci di avere un cuore in ascolto, un cuore che sa rispondere con pronta obbedienza, un cuore che segue ed accoglie quella Parola che è lampada per i nostri passi e luce che illumina ed orienta le nostre scelte quotidiane.

Coraggio carissimi, sostenuti dalla nostra fede che è espressione del nostro vivere quotidiano, prepariamoci con amore e gioia ad un nuovo giorno di pesca, fiduciosi che sarà fruttuosa ed allegra e ci consentirà a fine giornata di poter contare quanti sono finiti in quella rete che è l’amore di Dio!

Buona giornata nel Signore!


Fonte: il sito Vivere da Risorti