Davide Moreno – Commento al Vangelo del 25 Marzo 2020 – Lc 1, 26-38

88

Miei cari fratelli e sorelle, è proprio in questa vicenda che irrompe il Dio trascendente e misericordioso si inserisce nella nostra storia per salvarci. Egli ci trasporta insieme con il Suo Spirito nella fede e nell’amore. Noi credenti fatti amici di Gesù, siamo introdotti nella comunione con Dio proprio attraverso l’approfondimento della vita di fede e di amore vissuta in fedeltà al Vangelo.

Stamani fratelli carissimi, ci viene proposto un modello da seguire, l’esempio di Maria madre di Gesù e madre nostra, che ha aderito generosamente alla volontà di Dio con il suo Eccomi. Ed è proprio grazie al Suo Si che per noi si è aperta la strada per una vita di comunione con Dio.

Questa relazione però dobbiamo coltivarla se vogliamo che cresca in noi sempre più forte il desiderio dell’ascolto, di una meditazione sincera della Parola di DIO, l’unica che può veramente farci cambiare il nostro modo di agire. Sia allora la nostra una preghiera silenziosa, una supplica affinché la nostra vita sia modellata su quel Si di Maria, quel Si che ha segnato la nostra strada di salvezza, ma è anche quel Si che è un invito a leggere negli eventi – anche se sono faticosi – del nostro quotidiano la presenza di Colui che è il nostro Salvatore.

Buona giornata nel Signore!

Coraggio fratelli e sorelle, #andratuttobene !


Fonte: il sito Vivere da Risorti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.