Davide Moreno – Commento al Vangelo del 14 Maggio 2020

174

Miei cari fratelli e sorelle, la meravigliosa pagina del Vangelo di oggi, penso ci dica, che quando l’amore diventerà per noi un dono senza nulla a pretendere, un donarsi all’altro senza ricevere nulla in cambio, quello sarà per noi il momento in cui inizieremo a vivere di gioia piena.
Vedete immagino lo stupore, può sembrare impossibile, ma non lo è. Questo disegno d’amore, si realizza grazie all’eredità che abbiamo ricevuto da Gesù.

In quell’incommensurabile gesto d’amore – il dono di sé per noi – che siamo suoi amici.
Quel gesto con il quale ci ha resi liberi dalla schiavitù del peccato e da liberi quindi possiamo scegliere se rimanere o meno nel Suo amore. Fratelli carissimi, penso che solo se restiamo con Lui e lo lasciamo abitare il nostro cuore, saremo capaci di amare, servire e donare. Questo nostro agire sarà possibile nella misura e nelle modalità che Lui stesso ci indica: “che vi amiate gli uni gli altri come io ho amato voi”.

Ecco carissimi, cosa c’è di più bello di queste parole d’amore, cosa c’è di più vero di questa dichiarazione d’intenti.
Non perdiamo altro tempo, viviamo sin da subito il nostro quotidiano con gioia piena, facciamolo orientando la nostra vita al bene altrui, diverremo con il nostro agire portatori di gioia nel mondo.

Buona giornata nel Signore!


Fonte: il sito Vivere da Risorti