d. Giampaolo Centofanti – Commento al Vangelo del 6 Giugno 2020

162

Le persone che si isolano dal crescere insieme alle altre chiudendosi in un loro essere di un altro livello si trovano su una strada ingannevole che certo non aiuta un’autentica maturazione e dunque una vita più equilibrata e più serena.

La gente stessa nella vita comunitaria ci insegna ad amarla se ascoltiamo, se ci lasciamo interpellare. E questa vicinanza può per grazia intuire l’amore di Dio che vede magari un arcangelo in un uomo difficile e prepotente.

A cura di don Giampaolo Centofanti su il suo blog