d. Giampaolo Centofanti – Commento al Vangelo del 27 Ottobre 2020

114

La Parola di Dio non è un concetto da comprendere con il cervello e applicare con le proprie forze. È come un seme che cresce gradualmente, a misura di quella specifica persona. O come un lievito che gradualmente fa maturare tutta la vita di chi riceve la sua grazia. Gesù dunque viene a liberare le persone dai mille lacci della propria vita non a legarla con regole solo esteriori.


Fonte