d. Giampaolo Centofanti – Commento al Vangelo del 21 Ottobre 2020

125

Gesù molte volte nei vangeli insegna a cercare di capire ossia ad ascoltare con attenzione e a prendere sul serio le sue parole. Egli insegna a sperare nella sua sempre nuova venuta portatrice di vita in abbondanza.

E che abbondanza sarà quella di Dio? Dunque l’aiuto, l’invito, è a non scoraggiarsi pensando che il Signore tarda a venire e a non cominciare a cercare consolazioni sbagliate che ritardano il compimento della Sua meravigliosa opera in noi. Si può cincischiare così tutta la vita in certi periodi seguendolo con impegno e poi ripiegandosi su sé stessi e poi ricominciando…

Così si finisce per ritenere che Dio non possa fare più di tanto nella nostra vita. Ma non è così, Lui la vita la fa in mille modi fiorire sempre più se lo seguiamo.


Fonte