d. Giampaolo Centofanti – Commento al Vangelo del 21 Luglio 2020

146

Anche Maria è cresciuta alla sequela di Gesù. Qui la vediamo chiamare fuori suo Figlio perché non sa ancora che quel suo dialogare con la folla è un momento di meditazione comunitaria, una liturgia.

Non è più come prima della vita pubblica quando si trattava di incontri tra persone nella vita quotidiana. Anche Maria sperimenta che alla sequela di Gesù si diventa sempre più sua madre e sua sorella.

Perché persino Cristo come uomo cresceva in tale condivisione comunitaria tracciando la via fontale della maturazione di ciascuno.


A cura di don Giampaolo Centofanti nel suo blog.