d. Giampaolo Centofanti – Commento al Vangelo del 17 Giugno 2020

169

Il testo originale dice di andare, quando si prega, non nella propria stanza ma nel proprio dispensario.

La preghiera vissuta col cuore, quella che orienta ad una sincera e serena conversione è la fonte di ogni bene, spirituale, umano, materiale. E dunque ogni bene è un dono dello Spirito, che contribuisce a donare vita piena.

Che inganno cercare ricompense fasulle che ostacolano la vita e i doni di Dio. E che tolgono prima di tutto la pace perché rendono dipendenti in modo errato dagli altri, dalle cose.


A cura di don Giampaolo Centofanti nel suo blog.