d. Giampaolo Centofanti – Commento al Vangelo del 15 Ottobre 2020

106

Può essere facile esaltare un profeta da morto quando non può più parlare dal vivo e dunque può venire letto a proprio uso e consumo. Come sarebbe importante nella Chiesa aprirsi ad un dialogo sincero invece di parlare di dialogo e poi evitarlo. E ciò ancora più in un’epoca come questa dove imperversano i media del sistema e le persone che al sistema fanno comodo.


Fonte