d. Giampaolo Centofanti – Commento al Vangelo del 14 Novembre 2020

66

La preghiera sincera, disposta ad accogliere la Luce che Dio manda in risposta ad essa, apre sempre nuovi orizzonti.

Non si tratta dunque di recitare formule magiche ma di porre serena attenzione a lasciarsi portare con fiducia per mano dalla grazia.


Fonte