d. Giampaolo Centofanti – Commento al Vangelo del 1 Giugno 2020

110

Impossessarsi anche inconsapevolmente dei doni, della vigna, di Dio inaridendo, perdendo, i doni stessi, la vita. Il Signore ci aiuti ad abbandonarci gradualmente sempre più a Lui, cercando la sua volontà insieme agli altri.

Cercare la volontà di Dio senza l’accoglienza dell’altro può risultare un segnale di un bisogno di crescere. È la vigna stessa che ci aiuta ad amarla nel modo giusto, ci aiuta a riconoscere il nuovo venire di Dio.

A cura di don Giampaolo Centofanti su il suo blog