Commento al Vangelo del giorno – martedì 13 Novembre 2018 – fra Roberto Pasolini

103

BRICIOLE DI PAROLA è il commento alle letture del giorno del Centro Aletti.

Ogni mercoledì, o eccezionalmente in altri giorni, una parola e un brevissimo commento audio sulle immagini delle opere del Centro Aletti.

La guida: Fra Roberto Pasolini, frate minore cappuccino, biblista, che ha frequentato l’Atelier di Teologia del Centro Aletti nel 2016-2017 Musiche di Renata Russo Briciole di Parola si aggiunge al Vangelo festivo commentato da p. Marko I. Rupnik e al Vangelo di ogni giorno di padre T. Špidlík.

[box type=”shadow” align=”” class=”” width=””]

Lc 17, 7-10
Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, Gesù disse:
«Chi di voi, se ha un servo ad arare o a pascolare il gregge, gli dirà, quando rientra dal campo: “Vieni subito e mettiti a tavola”? Non gli dirà piuttosto: “Prepara da mangiare, strìngiti le vesti ai fianchi e sérvimi, finché avrò mangiato e bevuto, e dopo mangerai e berrai tu”? Avrà forse gratitudine verso quel servo, perché ha eseguito gli ordini ricevuti?
Così anche voi, quando avrete fatto tutto quello che vi è stato ordinato, dite: “Siamo servi inutili. Abbiamo fatto quanto dovevamo fare”».

C: Parola del Signore.
A: Lode a Te o Cristo.

[/box]

Articolo precedenteVangelo del giorno – 13 Novembre 2018 – don Lucio D’Abbraccio
Articolo successivoPaolo Curtaz – Commento al Vangelo del 13 Novembre 2018