Audio e Video cattolici italiani
Pubblicità

Commento al Vangelo del giorno – 16 luglio 2017 – don Mauro Leonardi

Pubblicità

Quel giorno Gesù uscì di casa e sedette in riva al mare. Si radunò attorno a lui tanta folla che egli salì su una barca e si mise a sedere, mentre tutta la folla stava sulla spiaggia. Egli parlò loro di molte cose con parabole. E disse: «Ecco, il seminatore uscì a seminare. Mentre seminava, una parte cadde lungo la strada; vennero gli uccelli e la mangiarono. Un’altra parte cadde sul terreno sassoso, dove non c’era molta terra; germogliò subito, perché il terreno non era profondo, ma quando spuntò il sole fu bruciata e, non avendo radici, seccò. Un’altra parte cadde sui rovi, e i rovi crebbero e la soffocarono. Un’altra parte cadde sul terreno buono e diede frutto: il cento, il sessanta, il trenta per uno. Chi ha orecchi, ascolti». Mt 13, 1-9

Commento al Vangelo

Nel giorno dedicato alla Madonna del Monte Carmelo, Gesù si trova nel mare. È un falegname che parla con il linguaggio dell’agricoltura che non gli appartiene. Queste apparenti contraddizioni, si coniugano bene, invece, con la prodigalità del nostro Dio seminatore. Che non risparmia di gettare semi ogni dove: così Gesù e Maria sono presenti ovunque per l’umanità attraverso lo Spirito. In ogni luogo. In ogni tempo. E ci chiedono soltanto il coraggio di accogliere questa generosità d’amore con tutto noi stessi.

Poesia

Oggi non ascolto le tue parole ma ti guardo.
È mattina, fa caldo, esci di casa e te ne vai in riva al mare.
Ti siedi, un po’ di fresco.
Ma arrivano tutti.
Tanti.
Tanti.
Ti ho seguito, come sempre.
Occhi pieni di te.
Ma ora ci sono tutti.
Già non ti vedo più.
Ora, si.
Ti vedo di nuovo.
Sei salito su una barca.
Seduto.
Stai parlando.
Non ti sento da quaggiù.
Ma ti vedo.
E amo anche solo guardarti.
Contemplarti.
Strano uomo che sei.
Un falegname che parla di terra e semina a dei pescatori.
Occhi e orecchie da sole non mi bastano.
Ti amo da morire.
Dall’amore ti capisco.
Con gli occhi non si vede tutto di te.
Con le parole non si capisce tutto di te.
Solo l’amore ti capisce.

[box type=”info” align=”” class=”” width=””]

don Mauro offre la possibilità di lasciare intenzioni per la Messa della mattina sulla pagina Facebook del suo blog “Come Gesù” ogni giorno alle ore 19.

[/box]

Questo commento/poesia del vangelo del giorno è fatto dalla prospettiva di una delle donne senza nome che seguivano Gesù (cfr Lc 8, 1-3). Il suo nome è Zippi (Zippora).

A cura di don Mauro Leonardi – Il suo blog è “Come Gesù

“Una donna del vangelo” è anche sul network Papaboys

Commenti
Loading...