Commento al Vangelo del giorno – 16 dicembre 2016 – don Mauro Leonardi

219

mauro-leonardi

Voi avete inviato messaggeri da Giovanni ed egli ha reso testimonianza alla verità. Io non ricevo testimonianza da un uomo; ma vi dico queste cose perché possiate salvarvi. Egli era una lampada che arde e risplende, e voi avete voluto solo per un momento rallegrarvi alla sua luce.

Io però ho una testimonianza superiore a quella di Giovanni: le opere che il Padre mi ha dato da compiere, quelle stesse opere che io sto facendo, testimoniano di me che il Padre mi ha mandato. Giovanni 5,33-36.

Commento al Vangelo

Il modo in cui è avvenuta la testimonianza di Giovanni avrebbe dovuto spianare la strada nel riconoscere in Gesù il Testimone di un Dio e di uno Spirito immortale.

Il suo porsi umilmente come voce al servizio della Parola Incarnata, il suo essere lampada destinata a consumarsi e che si è spogliata di tutto, il suo allontanarsi da tutti perché nella povertà risplendesse meglio l’essere testimone di “Uno più grande di me”.

Poesia

C’è la verità testimoniata da un uomo.
E c’è la verità che si è fatta uomo.
C’è un uomo che arde e illumina come una lampada.
C’è un uomo che è la luce che arde e illumina in quella lampada.

La luce di Dio sono le Sue opere.
Dio è le Sue opere.
Dio sa solo fare, perché sa solo amare.
E l’amore è carità.
L’amore fa. Sempre.

Ci sono uomini come lampade che ardono.
E poi c’è il fuoco che arde in quegli uomini.
Mi rallegro, mi illumino della luce, del fuoco, che arde in loro.
E cerco.
Cerco.
Quella luce e quel fuoco anche per me.
Perché voglio averti.
Perché voglio illuminare, testimoniare, custodire, te.

[divider style=”solid” top=”10″ bottom=”10″][box type=”info” align=”aligncenter” ]

don Mauro offre la possibilità di lasciare intenzioni per la Messa della mattina sulla pagina Facebook del suo blog “Come Gesù” ogni giorno alle ore 19.
[/box]

Questo commento/poesia del vangelo del giorno è fatto dalla prospettiva di una delle donne senza nome che seguivano Gesù (cfr Lc 8, 1-3). Il suo nome è Zippi (Zippora).

A cura di don Mauro Leonardi – Il suo blog è “Come Gesù

[divider style=”solid” top=”10″ bottom=”10″]

[one_fourth]

[/one_fourth]

[one_fourth]

[/one_fourth]

[one_fourth]

[/one_fourth]

[one_fourth_last]

[/one_fourth_last]

“Una donna del vangelo” è anche sul network Papaboys