Commento al Vangelo del 8 Marzo 2020 – Servizio Pastorale Giovanile di Pompei – Mt 17, 1-9

4

Gesù ripone fiducia negli apostoli, fiducia che nella mia vita è andata sgretolandosi verso me stesso e verso il prossimo, dopo numerosi fallimenti e delusioni poi sfociati in una seria tossicodipendenza.
Fiducia che sto cercando di acquisire nel mio percorso in comunità, perché una vita senza fiducia è una vita di solitudine.
La fiducia è la chiave del mio sereno futuro perché solo se mi fiderò della comunità potrò ritornare a fidarmi di me, di conseguenza del prossimo e quindi tornare a vivere.

Commento a cura di Daniele Bruno,
Comunità Incontro di Pompei


Trovi il Vangelo di oggi e il testo del commento anche su www.gmpompei.it