Commento al Vangelo del 7 Ottobre 2020 – don Giovanni Berti (don Gioba)

142

7 ottobre, memoria della Beata Vergine del Rosario

Ave Maria… Ave Maria…. Ave Maria…
…10, 50, 150, 200 volte… a che serve?

Il rosario non serve a nulla, come non serve a nulla ascoltare una sinfonia musicale o una canzone che conosciamo e abbiamo ascoltato mille volte, come non serve a nulla fare due passi all’alba o al tramonto e vedere quello che si ripete da miliardi di anni e non ha nulla di nuovo, come non serve a nulla chiamare un amico al telefono per non dirgli niente di nuovo e sentire solo la sua voce…

In un tempo che ci tenta continuamente di renderci meno umani, facendoci fare solo quello che serve e produce, oggi pregare con il rosario, ci aiuta ad essere più umani, così come Dio ci ama… così come Maria si è sentita amata…


Fonte: la pagina Facebook di don Gioba