Commento al Vangelo del 27 Aprile 2020 – Padre Antonio Salinaro

139

Lo trovarono di là dal mare e gli dissero: «Rabbì, quando sei venuto qua?».
E mentre la folla è in cerca di Gesù, egli è al di là del mare…. mi piace questa immagine di Gesù che precede in tutto l’umanità… spesse volte ci arrabattiamo nelle nostre barche vitali per cercare di trovare delle soluzioni… spesse volte in questi giorni abbiamo sentito che stiamo sulla stessa barca… ma poi, ci accorgiamo che non è vero… le barche non sono tutte uguali … come le vite non sono tutte uguali… come le comunità non sono tutte uguali… come le economie non sono tutte uguali … c’è una cosa che accomuna tutte le barche: la ricerca…
tutta la folla cerca Gesù, ma lo cerca forse nel posto sbagliato… in un presente confusionario; in una barca particolare: quella dei discepoli; nei luoghi in cui di solito si manifesta: ma Gesù è dall’altra parte del mare; Gesù ci spiazza perché non si fa trovare più nei luoghi soliti, ma è andato al di là… ci aspetta in posti mai battuti; ci aspetta nei luoghi al di là del solito; ci aspetta nelle liturgie della vita più che in quelle della chiesa; ci aspetta al di là delle nostre manifestazioni di indignazione; e ci aspetta al di là delle nostre aspettative; ci aspetta al di là di una relazione religiosa; Gesù ci aspetta nella novità; nel futuro veniente; ci aspetta al di là delle nostra voglia di miracoli e dei colpi di spugna che cancellano ogni cosa…in questo tempo di astinenza comunitaria, Gesù ci aspetta al di là per testare la nostra creatività amorosa.. e spero tanto che quando sarò al di là di tutto questo io possa stupirmi e dire: maestro quando sei venuto qua?

Come ho fatto a trovarti pur non sapendo dove andare? Sarà il giorno più miracoloso di tutti perché non avrò cercato invano.

Buona giornata!!!



AUTORE: p. Antonio Salinaro
FONTE:
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

ACCOUNT FACEBOOK

TELEGRAM
INSTAGRAM

TWITTER