Commento al Vangelo del 27 Agosto 2020 – Padre Antonio Salinaro

94

La vita è sempre una questione di relazioni, attenzione e partecipazione..spesso però lo dimentichiamo pensando di essere i padroni del tempo, delle cose e delle persone!

E gli atteggiamenti che possono caratterizzarci assumono il sapore della prevaricazione e della violenza: ci sentiamo potenti come se tutto ci appartenesse!!!

E così dimentichiamo che noi apparteniamo alla vita, che da lei siamo guidati, che le persone con cui intessiamo trame relazionali non sono di nostra proprietà e che non possiamo prenderle o lasciarle a nostro piacimento incuranti di ciò che provochiamo; e che le cose che abbiamo ci possono essere tolte se non ce ne prendiamo cura e anche la nostra stessa vita se non le dedichiamo tempo adeguato può girarci le spalle ed inseguire altre mete. Per questo Gesù ci offre la beatitudine del servizio alla vita, infatti per essere felici, dobbiamo essere pronti!!!

Beato quel servo che il padrone al suo ritorno troverà ad agire così! In verità vi dico: gli affiderà l’amministrazione di tutti i suoi beni.



AUTORE: p. Antonio Salinaro
FONTE: Facebook
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

ACCOUNT FACEBOOK

TELEGRAM
INSTAGRAM

TWITTER