Commento al Vangelo del 25 Marzo 2020 – Padre Antonio Salinaro – Lc 1, 26-38

143

Entrando da lei, disse: «Rallégrati, piena di grazia: il Signore è con te»

In questi giorni in cui tutti noi abbiamo il desiderio di uscire (per chi è costretto a casa) o di rimanere a casa (per chi esce a causa del lavoro), Gesù, attraverso la festa dell’annunciazione, ci dice che per sperimentare la salvezza e bellezza di Dio, possiamo come Maria, farlo entrare nella nostra casa, ascoltare le sue parole di tenerezza e credere nella gravidanza del futuro.

Maria, la madre di Gesù, ci insegna a trasformare la noia in attesa; l’attesa in sorpresa; la sorpresa in stupore; lo stupore in gioia; la gioia in allegrezza; l’allegrezza in prospettive; le prospettive in domani; così come Dio trasforma un giorno qualsiasi, come per Maria, in un giorno unico e irripetibile, anche noi siamo chiamati come uomini e donne a farci trasformare ogni giorno, dalle occasioni che Dio pone ai nostri sensi e al nostro cuore… per non sprecarci in tempi distratti e plumbei … oggi la salvezza, e con essa la presenza di Maria e Gesù, entra nella tua, mia, nostra casa…

Quaresima 2020 tempo per porte chiuse e sensi aperti… buona giornata!


A cura di p. Antonio Salinaro su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.