Commento al Vangelo del 24 Marzo 2020 – Padre Antonio Salinaro – Gv 5, 1-3. 5-16

7

Gesù gli disse: «Àlzati, prendi la tua barella e cammina». E all’istante quell’uomo guarì: prese la sua barella e cominciò a camminare.

La bellezza della risurrezione la sperimentiamo quando ci accorgiamo di essere distesi, immobili, soli, paralizzati dagli eventi della vita e lasciati all’indifferenza dell’altro. Quando le nostre scelte diventano i nostri sepolcri, le nostre barelle da cui non riusciamo ad alzarci.

Come in questi giorni di covid19 in cui sperimentiamo la solitudine, qualcuno purtroppo sperimenta la morte, qualcuno esulta per una guarigione… la resurrezione che oggi viviamo, non sta nel corpo ma nelle intenzioni, nella voglia, nel desiderio, nella passione… tutti quei motori che guariscono le nostre paure e ci dicono : alzati! Guarisci! Proprio queste due piccole parole dette da Dio e dalla vita ci mandano lì dove Dio ci vuole…. AVANTI!!!

Quaresima tempo per prendere le nostre barelle e non soccombere con esse…buona giornata!!!


A cura di p. Antonio Salinaro su Facebook