Commento al Vangelo del 21 Aprile 2020 – don Giovanni Berti (don Gioba)

224

…paure

Nicodemo è come noi oggi: ha paura… paura della sua stessa ombra.
E’ uno dei capi dei Giudei, un fariseo, parte di quel gruppo particolarmente scatenato contro Gesù. I farisei vogliono mettere a tacere Gesù perchè non lo capiscono e non lo vogliono capire.

Ma Nicodemo ha qualche dubbio e vuole conoscere da vicino Gesù… e lo incontra di notte.
Ha paura di essere visto dagli altri, ha paura della propria ombra e delle ombre che ha dentro. Ma Gesù è una luce, che mostra le ombre ma per non averne paura.

Anche noi abbiamo le nostre paure e non solo la paura di non ammalarci del virus.
Abbiamo paura anche noi delle nostre ombre di vita che sembrano minacciare le nostre sicurezze, la nostra reputazione, il nostro futuro…

Dio conosce tutte le nostre ombre, ma conosce anche quella luce che Lui ha messo dentro di noi e sulla quale ci dice di puntare. Abbiamo un bene dentro che non possiamo nascondere e tenere nell’ombra.

Nicodemo era pauroso ma almeno ha tentato un dialogo con Gesù, si è fatto un po’ di coraggio…

Fonte: il blog di don Giovanni Berti (“in arte don Gioba”)