Commento al Vangelo del 2 Maggio 2020 – p. Ermes Ronchi

585

NOI NON CE NE ANDIAMO

Giovanni 6,60-69
Disse allora Gesù ai Dodici: Volete andarvene anche voi? Gli rispose Simon Pietro: Signore, da chi andremo? Tu solo hai parole di vita eterna.

Volete andarvene anche voi? C’è tristezza nelle parole Gesù, con la constatazione di una crisi durissima.
Ma ci sono anche fierezza e sfida, e soprattutto un appello alla libertà di ciascuno: siete liberi, andate o restate, ma scegliete!
Sono chiamato anch’io a scegliere di nuovo, andare o restare. E mi aiuta la meravigliosa risposta di Pietro, per me l’essenza della fede:
Signore da chi andremo? Tu hai parole di vita eterna.
TU, SOLO TU. Un inizio bellissimo. Ed esclude un mondo intero. Tu solo. Gli altri illudono.
Tu HAI PAROLE: Dio parla, il cielo non è vuoto né muto, e la sua parola cresce anche nella creazione, “trova lingue negli alberi, libri nei ruscelli, prediche nelle pietre, e ovunque il bene” (Shakespeare).

Tu hai parole DI VITA. Parole che fanno più viva di prima la mia vita, che portano incremento d’umano, ad ogni parte di me.
Danno vita al cuore, lo allargano e lo accendono, ne sciolgono la durezza, gli offrono cento fratelli, cento cose da amare.
Danno vita alla mente perché la mente vive di libertà, altrimenti si ammala; vive di verità altrimenti muore.
Danno vita allo spirito, a questo soffio divino deposto in noi; mantengono vivo dentro di me un pezzetto di Dio, nutrono ‘il morso del più’.

ole che danno vita al corpo: occhi per piangere con chi piange, bocca per ridere con chi ride, mano che accarezza e spezza il pane.
Le tue sono parole di vita ETERNA, che ci fanno vivere scelte e amori che portano la vita di Dio in noi e la nostra in lui.
Tu dai eternità a tutto ciò che di più bello portiamo nel cuore.
Volete andarvene anche voi? Io non me ne vado, Signore, io scelgo te. Come ha fatto Pietro. E pronuncio le sue parole come fossero la mia dichiarazione: IO VOGLIO PER ME LE TUE PAROLE, perché fanno viva finalmente la mia vita.


Qui puoi leggere tutti i commenti al Vangelo di p. Ermes Ronchi

AUTORE: p. Ermes Ronchi
FONTE:
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

PAGINA FACEBOOK

INSTAGRAM

TWITTER