Commento al Vangelo del 2 Aprile 2020 – Padre Antonio Salinaro

172

Allora raccolsero delle pietre per gettarle contro di lui; ma Gesù si nascose e uscì dal tempio.
Gesù non è un impavido eroe che cerca il conflitto e affronta la morte! Egli rifugge dalla “sua ora” come tutti noi … sa prendere le distanze dalla violenza dei giudei e nonostante i forti attacchi riesce sempre ad essere un uomo non violento … non solo: riesce anche a nascondersi quando si accorge che le cose si mettono male e mette in atto un distanziamento sociale! Noi uomini e donne del nostro tempo abbiamo molto da imparare da Gesù: – la capacità di sapere quando un dialogo è meglio farlo finire;

– la non violenza nei gesti e nelle parole che in questi giorni invece sembrano essere il “modo” unico della nostra opposizione politica;
– la forza di scappare da una situazione che volge verso la furia;
– e “il distanziamento sociale” per sfuggire a una morte prematura!

Gesù non ha paura di dire se stesso, ma rifugge le discussioni inutili! Il Vangelo ci insegna.. sempre!
Quaresima tempo per diventare uomini alla maniera di Gesù! Buona giornata


A cura di p. Antonio Salinaro su Facebook