Commento al Vangelo del 19 Settembre 2020 – Padre Antonio Salinaro

91

Ogni vita è un campo da arare, coltivare e seminare.. nessuna esclusa!!! Ma a volte la storia che ci portiamo addosso trasforma il campo in un terrrno non coltivabile: pieno di sassi perché la nostra vita è stata costellata di tante cose ma nessuna davvero importante; pieno di rovi perché da sempre ci siamo dovuti preoccupare di tutto dimenticando noi stessi e per questo siamo pieni di paure; asfaltato perché abbiamo deciso per non soffrire troppo, di non sentire niente e così ci siamo inariditi e tutto ciò che arriva dalla vita ci rimane indifferente; arato e sfruttato perché nella vita abbiamo imparato a conservare ciò che buono per poterlo poi vederlo crescere in meglio…

Gesù ci assicura il seme della sua tenerezza e misericordia illimitata e ci ricorda che i terreni possono trasformarsi… fortunatamente!!!!
A voi è dato conoscere i misteri del regno di Dio, ma agli altri solo con parabole, affinché vedendo non vedano e ascoltando non comprendano.


Via Facebook