Commento al Vangelo del 17 Marzo 2020 – Padre Antonio Salinaro – Mt 18, 21-35

6

Abbi pazienza con me e ti restituirò ogni cosa”. Il padrone ebbe compassione di quel servo, lo lasciò andare e gli condonò il debito. Gesù oggi ci vuole raccontare le dinamiche economiche e relazionali che prevede il regno dei cieli … ci sono dei verbi interessanti:

– il pazientare, proprio di chi si prende cura e di chi sa aspettare tempi maturi, e noi in questi giorni di coronavirus che ci costringe a casa, abbiamo l’occasione per esercitarla e accorgerci della beltà che porta in ogni relazione …ci aiuta nella nostra economia relazionale !!!

– restituire è il verbo di chi sa essere grato, di chi sa che trattenere per se ciò che gli è stato donato è un atto contro la comunità, trattenere per se ciò che potrebbe servire a tutti. Qui c’è l’economia di un Dio circolare: e quindi in questi giorni possiamo restituirci il tempo che ognuno di noi ha sottratto all’altro.

– con-patire un verbo che racconta l’esperienza del cuore, un’esperienza che in questi giorni io vivo fortemente, quando leggo e sento di tante persone che accudiscono chi sta male, di persone che perdono i loro cari senza poterli riabbracciare, di persone che sole in casa aspettano tempi migliori. Qui c’è l’economia del cuore che si interessa e non è indifferente.

– condonare: l’arte di Dio. Cerca di insegnarcela pazientemente come un fine maestro. Sa che è una scelta di vita che invita al riscatto; è una scelta che non si preoccupa del tornaconto; è una scelta che passa attraverso la consapevolezza del “noi”… e non si ferma ad un improbabile “io”; condonare è la scelta più difficile perché mette da parte i libri mastri del dare e avere e apre i quaderni del: “ciò che mio è tuo”; condonare è il verbo dei credenti che sanno che tutto è nostro e noi siamo di Dio. Condonare ricorda la terra promessa… una terra per tutti, una guarigione per tutti, la vita per sempre per tutti…

quaresima tempo per non avere paura di rimanere senza!!! Buona giornata.


A cura di p. Antonio Salinaro su Facebook