Commento al Vangelo del 15 Maggio 2020 – Padre Antonio Salinaro

50

Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga.

Oggi voglio ringraziare il Signore perché mi ha scelto! Ha scelto me per farsi conoscere e sperimentare nella sua tenerezza e compassione; nella sua lontananza e vicinanza; ha scelto me, nonostante le mie fragilità e ombre; mi ha scelto nonostante il mio passato; mi ha scelto fin dal grembo di mia madre in cui mi ha ricamato con grande attenzione; mi sono sentito sempre guardato da lui anche se qualche volta era meglio girarsi dall’altra parte!

Mi ha scelto alla vita fraterna e sacerdotale; mi ha scelto quando pensavo che nessuno potesse farsene qualcosa di me… ancora oggi dopo 10 anni mi sento di essere stato privilegiato dalla bontà di Gesù. Mi ha contagiato con la sua vitalità; la su voglia di futuro; il suo amore gratuito; la sua accoglienza e sopratutto mi ha contagiato la sua profonda umanità. Nonostante le mie fughe ha tenuto sempre la porta aperta; nonostante i miei tradimenti non ha mai smesso di chiamarmi “amico”! E oggi lo ringrazio per la vita… per il ministero e per l’occasione della vita in fraternità!

Anche oggi, in questo presente di cambiamento per me e per altri: di indecisioni e tentennamenti, di scelte necessarie e di salute cagionevole; di colpi in avanti e di cadute all’indietro il Signore pone al mio fianco le persone giuste per farsi riconoscere nelle strade della vita!!! Grazie di cuore a tutti coloro che hanno intersecato la mia vita facendola diventare un tesoro inestimabile!

Buona giornata


AUTORE: p. Antonio Salinaro
FONTE:
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

ACCOUNT FACEBOOK

TELEGRAM
INSTAGRAM

TWITTER

Articolo precedentep. Enzo Fortunato – Commento al Vangelo del 15 Maggio 2020
Articolo successivoCommento al Vangelo dal foglietto “La Domenica” del 17 Maggio 2020