Commento al Vangelo del 13 Giugno 2020 – Massimiliano Arena

143

SILENZIO, PER IMPARARE L’USO DELLE PAROLE

Usiamo spesso troppe parole, e le usiamo pure male.

La tradizione cristiana ci ha tramandato l’usanza dei monaci, maestri di silenzio, di capacità di abitare il silenzio con il dialogo con sé stessi, scavando dentro, e con Dio.

Gesù invita ad un parlare che sia “si si, no no”, deciso, capace di prendere posizione, coraggioso, senza nascondimenti.

Dio ci doni di imparare a fare silenzio, così da imparare a pesare e usare le parole che diciamo. Dietro ogni parola c’è un mondo positivo o negativo che si costruisce.


Fonte

A cura di Massimiliano Arena

Sono nato il 16 Settembre del 1984 a Manfredonia (Provincia di Foggia- Puglia), una meravigliosa città di cui sono innamorato, incastrata tra il blu cristallino del mare Adriatico ed il verde delle montagne del Gargano che proteggono le sue spalle.
Dopo un percorso di ricerca vocazionale verso il sacerdozio ho deciso di vivere il mio impegno nella società e nella Chiesa da laico. […]