Commento al Vangelo del 12 Agosto 2020 – Padre Antonio Salinaro

122

La correzione fraterna non è mai un giudizio nei confronti dell’altro; la correzione fraterna non usa mai toni violenti per affermare la verità; la correzione fraterna non ha bisogno di complici… in un paese in cui tutti hanno qualcuno da combattere e contro cui schierarsi, la Vita e il Vangelo ci insegnano che mettersi d’accordo, trovare un linguaggio comune e costruire logiche di comprensione mette in attività la vita stessa creando scenari mai immaginati e concordie mai sperimentate…la Vita ci concederebbe ogni cosa!!!

In verità io vi dico ancora: se due di voi sulla terra si metteranno d’accordo per chiedere qualunque cosa, il Padre mio che è nei cieli gliela concederà.



AUTORE: p. Antonio Salinaro
FONTE:
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

ACCOUNT FACEBOOK

TELEGRAM
INSTAGRAM

TWITTER