Commento al Vangelo del 10 Aprile 2020 – don Giovanni Berti (don Gioba)

664

Pasqua al rovescio

… tutti i nostri piani sono saltati!
Riti religiosi e riti laici di questi giorni pasquali sono stravolti da questo virus maligno che ci costringe a chiuderci e difenderci.

Ua persona mi ha scritto che è la peggiore Pasqua della storia…
Beh, forse pensandoci bene non è proprio così.
Non è che quando Gesù e gli apostoli vivevano gli eventi che celebriamo, fossero giorni felici. Anche per loro tutto viene stravolto e nel cuore dei discepoli c’è più terrore e tristezza che gioia.

Già nell’ultima cena succede di tutto fino a quando Gesù stesso annuncia che uno di loro è traditore e che in fondo lo faranno tutti
E anche quando vanno a pregare nel Getsemani non è certo una scampagnata fuori porta di Pasquetta, ma un evento che inizia con la preghiera e finisce in violenza…
E infine processo, croce e morte, con tutti che scappano terrorizzati…
Tutto è andato storto anche allora, nei giorni peggiori per quel primissimo gruppo di amici di Gesù.

La nostra è una Pasqua al rovescio per quel che solitamente siamo abituati…ma forse è una Pasqua davvero evangelica… proprio perché è davvero molto più simile a quei giorni in cui tutto è iniziato…

Fonte: il blog di don Giovanni Berti (“in arte don Gioba”)