Cenacolo GAM – Commento al Vangelo del 26 Giugno 2019 – Mt 7, 15-20

40

Dai loro frutti li riconoscerete

«Guardatevi dai falsi profeti, che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro sono lupi rapaci!». Profeti, non nel significato che intendiamo noi di coloro che preannunciano il futuro, ma piuttosto nel senso di portatori di un messaggio, che parlano a nome di qualcuno.

Andate per la città e vedete lungo le strade sfolgorare i cartelloni pubblicitari; portano un messaggio, annunciano qualche cosa. Accendete la radio, guardate la televisione. Sentite che quegli uomini che vi si presentano portano un messaggio, annunciano qualche cosa. Diffidate dei falsi profeti, di quelli che portano un messaggio traditore. Si presentano travestiti da pecore, cioè in maniera affabile, anzi hanno tutta l’arte di conquistare, di attirare le simpatie, ma dentro sono lupi rapaci, perché il loro messaggio, è un messaggio di peccato, di sensualità, di odio, di scatenamento delle passioni.

«Ogni albero buono produce frutti buoni».

Gesù parla di un frutto particolare: la gioia, la sua stessa gioia: «Vi lascio la mia gioia; perché la vostra gioia sia piena, perfetta». S. Paolo nella Lettera ai Galati dice che il frutto dello Spirito Santo è essenzialmente la gioia. Quando l’anima purificata prende viva coscienza del dono di Dio, prova un sentimento di pienezza e di fervore che è propriamente la gioia cristiana.

La Parola per me, Oggi

«Ogni albero cattivo produce frutti cattivi». Quali sono questi alberi guasti? Questi frutti cattivi? Un brevissimo esame personale, una domanda: siamo entusiasti della vita? Abbiamo la gioia della vita?

La Parola si fa Preghiera

Gesù Cristo, Luce interiore, non lasciare che le mie tenebre mi parlino. Tu mi ami, il tuo perdono e la tua presenza fanno nascere in me il chiarore della lode. Tu non puoi che donare il tuo amore, donami di portare frutti di Vita Eterna.

FonteCenacolo GAM

Il Cenacolo GAM si fonda essenzialmente sulla Parola di Dio e sulla preghiera.
Il Cenacolo GAM ama il Papa e la Chiesa a lui unita e gli promette fedeltà indiscutibile.

Qui puoi continuare a leggere altri commenti al Vangelo del giorno.

Dai loro frutti li riconoscerete.

Dal Vangelo secondo Matteo
Mt 7, 15-20

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Guardatevi dai falsi profeti, che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro sono lupi rapaci! Dai loro frutti li riconoscerete.
Si raccoglie forse uva dagli spini, o fichi dai rovi? Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi; un albero buono non può produrre frutti cattivi, né un albero cattivo produrre frutti buoni. Ogni albero che non dà buon frutto viene tagliato e gettato nel fuoco. Dai loro frutti dunque li riconoscerete».

Parola del Signore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.