Cenacolo GAM – Commento al Vangelo del 15 Ottobre 2019

238

Il fariseo

I farisei pongono la vera pietà nelle pratiche esteriori e non nella coscienza. Dio non è semplicemente il creatore del di fuori, delle cose visibili, ma anche del di dentro, del cuore umano, della coscienza, attraverso la cui disposizione tutto diventa buono o cattivo.
Fariseo significa «separato».

Questa separazione dal resto del mondo è da lui desiderata e fatta per potersi costruire un mondo a parte, in cui vivere con purezza secondo tutte le esigenze esplicite e implicite della Legge. Il fariseo in Luca ha due caratteristiche: «presume di essere giusto», e «nientifica gli altri» (18,9). A questo ne aggiunge una terza, comune a tutti: ama il denaro (16,14), senza il quale nessuna presunzione è in grado di farsi valere! Egli si vanta davanti a Dio e agli uomini, rubando la gloria di Dio e disprezzando i fratelli. È uno che ha sostituito la misericordia di Dio con la propria impeccabilità. Invece di porre Dio e il suo amore al proprio centro, ha posto se stesso e l’amore della propria figura al centro di tutto. Anche Dio è funzionale alla sua bontà.

La Parola per me, Oggi

La purezza dell’intimo si ottiene mediante elemosine, mediante l’amore che si concretizza in opere. Il contenuto dei bicchieri e dei piatti deve essere dato in elemosina: così tutto sarà puro. Ciò che Dio esige dall’uomo è un cuore puro.

La Parola si fa Preghiera

Liberami, Signore, dalla sottile trappola delle apparenze. Spogliami dal perbenismo superficiale e rendimi autentico, fino in fondo.

FonteCenacolo GAM

Il Cenacolo GAM si fonda essenzialmente sulla Parola di Dio e sulla preghiera.
Il Cenacolo GAM ama il Papa e la Chiesa a lui unita e gli promette fedeltà indiscutibile.

Qui puoi continuare a leggere altri commenti al Vangelo del giorno.

Date in elemosina, ed ecco, per voi tutto sarà puro.

Dal Vangelo secondo Luca
Lc 11, 37-41

In quel tempo, mentre Gesù stava parlando, un fariseo lo invitò a pranzo. Egli andò e si mise a tavola. Il fariseo vide e si meravigliò che non avesse fatto le abluzioni prima del pranzo.

Allora il Signore gli disse: «Voi farisei pulite l’esterno del bicchiere e del piatto, ma il vostro interno è pieno di avidità e di cattiveria. Stolti! Colui che ha fatto l’esterno non ha forse fatto anche l’interno? Date piuttosto in elemosina quello che c’è dentro, ed ecco, per voi tutto sarà puro».

Parola del Signore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.