Cenacolo GAM – Commento al Vangelo del 11 Luglio 2019 – Mt 19, 27-29

9

«In eredità la vita eterna»

«Alla rigenerazione del mondo»: nella trasfigurazione di tutto l’universo. Per il fatto che i suoi discepoli l’hanno seguito, Gesù promette loro che saranno giudici insieme con lui nella «nuova creazione» del mondo (cf At 3,21; Ap 21,1-5). Si attende, alla fine dei tempi, la restaurazione del primitivo ordine del mondo, distrutto dal peccato e dal potere del demonio. I discepoli, avendo lasciato tutto, riceveranno il centuplo di ciò che hanno lasciato, riceveranno cioè la vita eterna.

«Avrà in eredità la vita eterna»: riceverà la vita di Dio che è l’eterno, la stessa vita divina. Quindi sarete padroni di tutto l’universo… Vedrete che cose stupende!

Una certa signorina Margherita, ancora quando aveva 1 o 2 mesi di età, era stata colpita dalla sordità. A 21 anni un’operazione delicatissima all’orecchio le fece riacquistare l’udito. Lei che non aveva mai sentito né musica né niente, le fu chiesto: «Cos’è che l’ha colpita, cos’è che l’ha impressionata?». E Margherita rispose: «Mi ha colpito tanto la musica; ho sentito musica di Bach, di Beethoven, di Chopin… ho pianto di gioia! Eppure – dice – pensavo che doveva essere una cosa bellissima la musica; siccome io non sentivo, guardavo l’espressione, il volto degli uditori e vedevo che s’illuminava e fra di me dicevo: come deve essere bella la musica se trasfigura, trasforma così il volto di coloro che la sentono! Ma non avrei immaginato che fosse così bella. Quando ho sentito veramente per la prima volta musica ho pianto di gioia. Troppo bello; non avrei mai immaginato!». Ma questo è niente! Anche le fantasie più pazze per immaginare sono zero in confronto alla realtà che ci attende di là. Cercate di arrivare alla morte con la massima curiosità, perché quello che scoprirete!

La Parola per me, Oggi

«Chiunque avrà lasciato case, o fratelli, o sorelle, o padre, o madre, o figli, o campi per il mio nome, riceverà cento volte tanto e avrà in eredità la vita eterna». È la solenne promessa alle nostre rinunce, alle nostre scelte, talvolta ardue, ma sempre convenienti per noi. È sempre vero che il Signore non si lascia vincere in generosità.

La Parola si fa Preghiera

O Dio, tu chiami alcuni uomini a mettere in pratica il tuo Vangelo nel mondo. Aiutaci, come Benedetto, a cercarti e a servirti nel silenzio e nella solitudine. Fa’ che il fuoco del nostro amore per te e per il nostro prossimo venga a illuminare la notte del mondo.

FonteCenacolo GAM

Il Cenacolo GAM si fonda essenzialmente sulla Parola di Dio e sulla preghiera.
Il Cenacolo GAM ama il Papa e la Chiesa a lui unita e gli promette fedeltà indiscutibile.

Qui puoi continuare a leggere altri commenti al Vangelo del giorno.

Voi che mi avete seguito, riceverete cento volte tanto.

Dal Vangelo secondo Matteo
Mt 19, 27-29

In quel tempo, Pietro gli rispose: «Ecco, noi abbiamo lasciato tutto e ti abbiamo seguito; che cosa dunque ne avremo?».
E Gesù disse loro: «In verità io vi dico: voi che mi avete seguito, quando il Figlio dell’uomo sarà seduto sul trono della sua gloria, alla rigenerazione del mondo, siederete anche voi su dodici troni a giudicare le dodici tribù d’Israele. Chiunque avrà lasciato case, o fratelli, o sorelle, o padre, o madre, o figli, o campi per il mio nome, riceverà cento volte tanto e avrà in eredità la vita eterna».

Parola del Signore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.