Biblioteca Francescana – Commento al Vangelo del 6 Aprile 2020

177

I nostri primi passi nel cammino di grazia in cui ci guida la liturgia della settimana santa partono da un’immagine suggestiva e piena di bellezza: Gesù in una casa di Betania, per lui casa dell’amicizia, riceve e accoglie con riconoscenza il gesto d’amore dell’amica Maria, che lo cosparge di profumo di puro nardo; i primi passi di Gesù nella sua settimana santa risultano così avvolti da quel profumo.

È bello pensare che quel profumo accompagni Gesù, e noi con lui, fino al Calvario, fino alla tomba, anticipo e memoria dell’amore che è più forte della morte, anticipo e memoria del fatto che «al profumo di Gesù i morti torneranno in vita» (santa Chiara d’Assisi).

Con questa fede e questa speranza anche noi ci incamminiamo in questi giorni santi.

Dal Calendario del Patrono d’Italia 2020 – Ed. Biblioteca Francescana