Biblioteca Francescana – Commento al Vangelo del 29 Marzo 2020

89

La vita! dono prezioso che riceviamo dalle mani di Dio. Eppure segnata dal soffrire, che anticipa in noi il destino della sua fine, frutto anche del nostro limite.

Gesù si manifesta come Dio della vita chiamando alla fede: «Io sono la risurrezione e la vita, credi questo?». Credere in lui realizza il passaggio esistenziale da una vita segnata dal soffrire ad una vita che già partecipa alla vita eterna, alla speranza certa che la morte è il passaggio alla pienezza dell’esistenza.

Una vita verso cui possiamo camminare, arricchiti dai doni dello Spirito di Cristo: lo Spirito ci spinge a chiedere i doni eterni: la vita divina, il credere e amare in Dio, genera e moltiplica nel nostro oggi la sua presenza.

Dal Calendario del Patrono d’Italia 2020 – Ed. Biblioteca Francescana


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.