Biblioteca Francescana – Commento al Vangelo del 24 Aprile 2020

167

Al buon pastore puoi affidare sempre la tua vita; gliela puoi consegnare in toto, firmando in bianco, sicuro che non verrà meno alla sua fedeltà e che realizzerà le sue promesse di vita in abbondanza.

Non ti accorgi che cammina davanti a te, aprendoti il cammino? Se indugi o se temi, si mette alle tue spalle per incoraggiarti e spronarti ad andare avanti. Con il suo sangue ha certificato il suo amore appassionato per te: stai sereno, non ti abbandonerà.

Se ha offerto la sua vita per te e per te si è lasciato uccidere, cosa non farà ancora di più? «Se Dio è per noi, chi sarà contro di noi?, dice san Paolo: Egli che non ha risparmiato il proprio Figlio, ma lo ha dato per tutti noi, come non ci donerà ogni cosa insieme con lui?» (Rm 8, 31-32).

Dal Calendario del Patrono d’Italia 2020 – Ed. Biblioteca Francescana