Biblioteca Francescana – Commento al Vangelo del 12 Marzo 2020 – Lc 16, 19-31

3

Gesù è maestro, il solo maestro. Oggi ci insegna ad aprire la mente e il cuore alle scritture, alla parola di Dio che ci guida alla salvezza, senza aspettare segni straordinari.

Il vangelo è luce per il nostro cammino di vita verso la meta: la Casa del Padre. È vero che «anche se uno risorgesse dai morti» non sarebbe sufficiente per convincere a credere e a stare vicini a Dio per avere la vita eterna. Così è successo! Gesù è risorto ma non subito e non tutti hanno creduto!

Ciò che vale è l’amore per Dio e per il prossimo, vissuto nell’attenzione al povero e a chi ha bisogno.

Non lasciamoci ingannare dalle ricchezze che passano, dalla visione ristretta all’orizzonte della nostra casa, e allarghiamo lo sguardo per accogliere e amare i fratelli: riceveremo la nostra ricompensa.

Dal Calendario del Patrono d’Italia 2020 – Ed. Biblioteca Francescana