Benedetto XVI – Commento al Vangelo del 24 Settembre 2021

94

Gesù è il Figlio di Dio , crocifisso e risuscitato per salvarci

Oggi, come allora, la “gente” ha opinioni diverse su Gesù. In realtà vi sono due modi di “conoscere” Gesù. Uno, quello della moltitudine, più superficiale, come vedendolo dal di fuori. L’altro, quello dei discepoli, più penetrante e autentico. Con la duplice domanda: “Che dice la gente?” e “Che dite voi di me?”, Gesù ci invita a prendere coscienza di questa prospettiva differente.

E’ necessario riconoscere la singolarità della persona di Gesù di Nazaret, la sua novità.I titoli che Gli attribuisce san Pietro –tu sei “il Cristo”, “il Cristo di Dio”, “il Figlio del Dio vivo”- possono essere compresi auténticamente solo alla luce del mistero della Sua morte e risurrezione. Ma è vero anche il contrario: l’avvenimento della Croce solo svela il suo senso pieno se “quest’uomo”, che ha sofferto e morto sulla Croce, “era veramente il Figlio di Dio”.

-Gesù, credo che Tu sei il Figlio di Dio, disceso dal cielo fino alla morte per prendermi e sei risuscitato per portarmi con Te.


Il commento è tratto dai testi di Benedetto XVI. A cura di evangeli.net

Articolo precedenteContemplare il Vangelo di oggi 24 Settembre 2021
Articolo successivoSr. Mariangela Tassielli – Commento al Vangelo di domenica 26 Settembre 2021 per bambini/ragazzi