Arcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 3 Novembre 2021

67

Gesù e il Regno di Dio esigono una diversa valutazione di tutti gli ordinamenti di vita e dei rapporti umani. Chi volesse amare Gesù alla pari di altri affetti, non lo amerà abbastanza. Il Vangelo di oggi ci invita a scelte radicali.

Per riflettere

A cosa hai rinunciato per seguire Gesù? A cosa non sei riuscito a rinunciare?

Preghiera finale

Padre nostro, che sei nei cieli,
sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno,
sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra.
Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
e rimetti a noi i nostri debiti
come anche noi li rimettiamo ai nostri debitori,
e non abbandonarci alla tentazione,
ma liberaci dal male
Amen.


AUTORI: Claudia Lamberti e Gabriele Bolognini
FONTE: Ascolta e Medita – Centro Pastorale per l’Evangelizzazione e la Catechesi

Articolo precedentedon Luciano Vitton Mea – Commento al Vangelo del 3 Novembre 2021
Articolo successivodon Vincenzo Marinelli – Commento al Vangelo del 3 Novembre 2021