Arcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 25 Novembre 2021

28

Gesù ci sollecita a vedere con attenzione ciò che accade nel mondo, anche gli avvenimenti più spaventosi, non per finire sopraffatti dalla paura, ma per rivolgersi con fede a Lui, che libera da ogni male.

Per riflettere

Quali timori e speranze ho da offrire al Signore?

Preghiera finale

Attorno a noi, Signore,
violenza, paure di ogni genere,
odio sempre più gratuito e insensato.
Aiutaci a credere
che nuovi raggi di sole
illumineranno il giorno.
Insegnaci a credere che solo restando fedeli al tuo amore
vedremo sorgere una nuova umanità.
Sostienici nel credere
che solo lasciandoci guidare dalla tua Parola
troveremo vie nuove
per costruire vita nuova.
Donaci la forza, Signore,
per non cedere alla paura
e restare, perseveranti, in te.
Amen.


AUTORI: Claudia Lamberti e Gabriele Bolognini
FONTE: Ascolta e Medita – Centro Pastorale per l’Evangelizzazione e la Catechesi

Articolo precedentedon Nicola Salsa – Commento al Vangelo del 25 Novembre 2021
Articolo successivola Parola in centoparole – Commento al Vangelo del 25 Novembre 2021