Arcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 20 Ottobre 2020

118

Medita

È bello vivere nella comodità, non avere problemi particolari, condurre un tipo di vita “normale”… poi però quando succede qualcosa che ci destabilizza, come una malattia importante o la morte di una persona di famiglia, dichiariamo che è stato inaspettato, che non siamo in grado di affrontarlo e talvolta perdiamo la fede… Gesù ci dice “Siate pronti…”. Siate pronti ad affrontare gli imprevisti che la vita vi pone davanti, ad affrontarli con coraggio, consapevoli che non siamo mai soli, ma Lui è sempre accanto a noi. Siate pronti, “con le vesti strette ai fianchi”, a dare una mano a chi ne ha bisogno, a servire il vostro prossimo, a fare agli altri quello che vorremmo fosse fatto a noi, la famosa regola d’oro… Siate pronti “con le lampade accese” a vivere ogni giorno come se fosse l’ultimo sulla terra, in attesa di incontrare lo Sposo nell’aldilà e partecipare ad una meravigliosa festa di nozze. “Beati” coloro che lo Sposo, tornando, troverà così pronti e con le maniche arrotolate per sporcarsi le mani.

Rifletti

Mi lamento ogni giorno di come vanno le cose personalmente o nel mondo? Sono pronto a tutto? Non è facile… ma almeno ci provo?

Prega

Signore Gesù,
che hai detto “Siate pronti”,
fammi la grazia di scegliere questo comando
come mio motto e di rimanere fedele.
Che ogni circostanza della mia vita mi trovi pronta per il dovere:
amando e dicendo la verità,
cercando e facendo il bene,
sempre pronta a perdonare,
sempre pronta ad aiutare
sorridendo nelle avversità,
pura di mente e di cuore.
Queste sono, o Signore, le tracce dei tuoi passi.
Voglio seguirle attraverso tutto,
senza paura e senza rimpianti,
con animo forte e a fronte alta.
Signore aiutami.
(Preghiera Scout)


AUTORE: Consiglio Diocesano di Azione Cattolica di Pisa, Giovanni Mascellani, Luisa Prodi
FONTE: Ascolta e Medita – Centro Pastorale per l’Evangelizzazione e la Catechesi
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

PAGINA FACEBOOK

TELEGRAM
INSTAGRAM

TWITTER