Arcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 14 Giugno 2020

124

Medita

Gesù scandalizza gli ascoltatori, sia perché non lo riconoscono come Figlio di Dio, sia perché parla di mangiare, bere, attingere ad un sacrificio di carne e sangue che nella tradizione ebraica devono essere rigorosamente separati perché si possano consumare le carni. Preannuncia il sacramento dell’Eucarestia, sostegno per il presente e per il futuro. L’Eucaristia è una sorgente che, nel cuore del fedele, zampilla di vita eterna per tutti.

Rifletti

Che cos’è per me l’Eucarestia? Come vivo questo sacramento?

Prega

La tua fame non cerca il pane,
è fame di amore.
La tua nudità non è mancanza di un vestito,
ma di dignità.
Sei senza un tetto non perché ti manca una casa,
ma un affetto.
Dammi occhi puri per riconoscerti nel volto di questi poveri.
Ma dammi occhi puri anche per riconoscerti
nella forma del Pane
che ci dà sostegno oggi e sempre.
Amen.
(Madre Teresa di Calcutta)


AUTORE: Claudia Lamberti e Gabriele Bolognini
FONTE: Ascolta e Medita – Centro Pastorale per l’Evangelizzazione e la Catechesi
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

PAGINA FACEBOOK

TELEGRAM
INSTAGRAM

TWITTER