Arcidiocesi di Pisa – Commento al Vangelo del 13 Luglio 2020

100

Medita

Sono venuto a portare non pace, ma spada.
La società non dovrebbe accogliere castighi, ma rieducazioni. È necessario essere vicino al più sofferente, soffrire con lui guardando la speranza che non delude: non toglie il dolore, ma non delude.
Ed è fondamentale pensare che dopo il dolore c’è la resurrezione foriera di pace.
Crocifiggilo, crocifiggilo è quel grido che rimbomba, ma che l’umana pietà dovrebbe far tacere, convinta che Dio soffre con noi.

Rifletti

Beati i perseguitati per la giustizia, perché di essi è il regno dei cieli.

Prega

Signore Gesù, usa la tua spada contro il nostro uomo vecchio.
Tu sei più della più grande gioia che possiamo sperimentare,
tu colmi il nostro cuore più di quando ci innamoriamo
o prendiamo fra le braccia i nostri figli.
Perché Tu sei la sorgente di ogni amore e di ogni paternità.


AUTORE: Claudia Lamberti e Gabriele Bolognini
FONTE: Ascolta e Medita – Centro Pastorale per l’Evangelizzazione e la Catechesi
SITO WEB
CANALE YOUTUBE

PAGINA FACEBOOK

TELEGRAM
INSTAGRAM

TWITTER