p. Bruno Oliviero (padre Elia) commenta il Vangelo del 6 Gennaio 2022

69

Abbiamo visto la sua stella

6 Gennaio 2022 Solennità dell’Epifania del Signore

Cari fratelli e sorelle, la solennità dell’Epifania ci ricorda che il dono della figliolanza divina che Gesù ha portato in questo mondo è per tutti gli uomini. L’amore di Dio per l’umanità travalica il tempo e lo spazio, supera tutti i confini, abbatte tutti i muri, unisce tutte le stirpi della terra. Infatti tutti popoli differenti per lingua, cultura, tradizione e storia, si ritrovano uniti nella condivisione del sogno di Dio: Fare di Cristo il cuore del mondo.

Figlie e figli adottivi di Dio in Gesù, fratelli e sorelle tra loro. Rivestiti di potere dall’alto per mezzo dello Spirito Santo e inviati nel mondo per portare la pace dove c’è la guerra, l’amore dove c’è l’odio, la gioia dove c’è la tristezza, l’entusiasmo per la vita dove c’è lo sconforto…

Link al video
Articolo precedentedon Gianfranco Calabrese – Commento al Vangelo del 6 Gennaio 2022
Articolo successivomons. Giuseppe Zenti – Commento al Vangelo di giovedì 6 Gennaio 2022